ANIV

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
AVVISO URGENTE PER I COLLEGHI IN QUIESCENZA

Cari amici,
in questa circostanza mi rivolgo solo ai colleghi della Associazione in quiescenza e non a tutti perché lo aspetto di cui parlo riguarda il blocco delle perequazioni sulle pensioni come disposto dalla c.d legge Formero , oggi dichiarata incostituzionale dalla Corte Costituzionale con sentenza ablativa n. 70/15.
Ciò significa che si ritorna alla vecchia normativa che imponeva la perequazione automatica delle pensioni secondo uno schema che era inversamente proporzionale allo importo lordo della pensione.
In pratica ritorna in vigore, con effetto retroattivo, la perequazione della pensione secondo lo schema in precedenza attuato che, è bene sottolinearlo, non riguarderebbe tutte le pensioni ma quelle fino a determinati importi.
Quanto precede significa che dovranno essere pagate delle somme dal sistemiapensionistico che , vista la grande quantità degli aventi diritto alla perequazione, comporterà una somma ingente oltre che ad un adeguamento corrente delle pensioni.
Si respira nell'aria della politica una ipotesi di un decreto legge che vuole, di fatto, in qualche modo ( più o meno legittimo ) attenuare il danno per lo Erario.
Che fare , allora?
Io vi dico ciò che ho fatto a titolo di cautela e a futuro titolo.
Ho fatto una domanda di ricostituzione della mia pensione ( OBG e Fondo ) con effetto retroattivo alla data del mio pensionamento
Detta domanda di ricostituzione è stata presentata con la seguente motivazione " Perequazione ex tunc della pensione a seguito della sentenza ablativa della Corte Costituzionale n. 70/2015 ".
E' un atto di cautela, a mio avviso opportuno, che potrà salvaguardare da eventuali danni che potranno derivare da atti del Governo che saranno adottati a brevissimo tempo.
Ovviamente quanto precede è una mia ipotesi e come tale va interpretata.
Ma, riflettete, cosa può costare il presentare on line una domanda di ricostituzione ? una perdita di tempo di 5 minuti!
Non perdete allora altro tempo ed imitatemi-
Cordialità

Enzo Leone
( componente il Consiglio Nazionale in rappresentanza degli Ispettori in quiescenza )

download documento della Fondazione Studi dei Consulenti del Lavoro


ATTENZIONE:

PER ACCEDERE ALL'AREA RISERVATA ANIV E/O AL RINNOVO DELLA POLIZZA SUL SITO DELL'ASSICURAZIONE, SI COSIGLIA LA VERSIONE 10 DI INTERNET EXPLORER O SUCCESSIVE, OPPURE BROWERS ALTERNATIVI, COME PER ESEMPIO MOZZILLA, CHROME, SAFARI, OPERA.(clicca per il download dei software)

TELESPAZIO: INTERVISTA AL PRESIDENTE
 
RTI: INTERVISTA AL PRESIDENTE
SPECIALE ELEZIONI REGIONALI:

Eletto il nuovo Responsabile del Friuli Venezia Giulia
Claudio Cosmaro

Eletto il nuovo Responsabile della Lombardia
Francesco Lepore

Eletto il nuovo Responsabile dell'Abruzzo
Giuseppe D'Andrea

Eletto il nuovo Responsabile delle Marche
Elia Carbonari

Eletto il nuovo Responsabile del Trentino
Marco Camin

Eletto il nuovo Responsabile della Puglia
Sante Cormio

Eletto il nuovo Responsabile della Sardegna
Giuseppe Capra

Eletto il nuovo Responsabile dell'Emilia Romagna
Valerio Giusti

Eletto il nuovo Responsabile del Piemonte
Consolato Diano

Eletto il nuovo Responsabile della Calabria
Demetrio Zema

Eletto il nuovo Responsabile della Campania
Salvatore De Gennaro

Eletto il nuovo Responsabile del Veneto
Alessio Coradin

Eletto il nuovo Responsabile  della Sicilia
Nunzio D'Arcamo

Eletto il nuovo Responsabile della Liguria
Carolina Pepe

Eletto il nuovo Responsabile del Lazio
Laura Vaccaro

 
 
 
 
 
 
COMUNICATO

PER UNA MAGGIORE RAZIONALIZZAZIONE DELL'ATTIVITA' DELL'UFFICIO DI SEGRETERIA, I SOCI SONO INVITATI AD INVIARE LE PROPRIE COMUNICAZIONI E RICHIESTE (AD ECCEZIONE DI QUELLE RELATIVE ALLE AGENDE), CHE NON RICHIEDONO UN CONTATTO DIRETTO COL IL PRESIDENTE O CON PIERO MONEGO, ALL'INDIRIZZO E-MAIL: organizzazione@aniv.it

Nuovo Orario Ufficio : da Lun. a Ven. 8.00 - 13.00,  Martedi e Giovedi 14.00 - 16.30     

 
Torna ai contenuti | Torna al menu